Wasted: Zucchetti e il ring degli sconfitti pieno di ritmo

Martedì 16 ottobre 2018, Corriere Fiorentino.

Un sound fatto di voci registrate mixate a un’incalzante musica rock accoglie gli spettatori di Wasted, l’intenso spettacolo di Edoardo Zucchetti presentato al festival Intercity. Scritto nel 2013 dalla giovane poetessa e musicista inglese Kate Tempest, il testo racconta una generazione di sconfitti, che ha visto svanire sogni e speranze. Tre esclusi, come tanti altri, che riescono a trovare un sorriso solo nella droga e nell’alcool. Ora, siamo in un ring fatto con transenne stradali, dove i tre attori sono quasi sempre in scena, in mezzo a sporco e rifiuti. Uno spettacolo incalzante, che trova ritmo e dolore grazie a un buon impianto registico e al talento degli interpreti.  Cristiano Dessì sa trasmettere il profondo disagio del suo Danny contorcendosi continuamente (ma senza mai esagerare), Lorenzo Terenzi restituisce con verità le dolorose battute di Ted. La Charlie di Francesca Sarteanesi vive di silenzi e sguardi nel vuoto.

Gherardo Vitali Rosati
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi il pdf