20 febbraio: tavola rotonda su Sarah Kane a Roma

Mercoledì 20 febbraio, ore 18.00, presso l’Accademia Silvio d’Amico (via Vincenzo Bellini 16, Roma), Gherardo Vitali Rosati coordina la tavola rotonda #SarahKane20.

A vent’anni esatti dalla scomparsa di Sarah Kane, avvenuta il 20 febbraio 1999, il Teatro di Roma e l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico propongono una tavola rotonda di approfondimento sulla sua opera. L’iniziativa – che si svolgerà mercoledì 20 febbraio, alle 18, presso l’Accademia Silvio d’Amico – nasce in occasione dello spettacolo 4 :48 Psychosis con Elena Arvigo, regia di Valentina Calvani, in scena al Teatro Torlonia dall’1 al 3 marzo, ed è la seconda tappa di un progetto inaugurato alla Civica Scuola Paolo Grassi di Milano il 21 gennaio scorso, con un’altra serata di approfondimento in occasione delle repliche milanesi dello spettacolo presso il teatro Out Off. Anche a Roma la tavola rotonda sarà moderata dal critico e drammaturgo Gherardo Vitali Rosati (collaboratore della rubrica Chi è di scena, del Tg3).

Parteciperanno critici, studiosi e artisti di primo piano. Rodolfo Di Giammarco, critico di Repubblica e fra i massimi esperti italiani di Sarah Kane, si concentrerà sulla figura della scrittrice come persona, partendo dalle interviste che le fece in occasione del suo arrivo in Italia. Dei primi allestimenti italiani parlerà anche, in video, da Dimitri Milopulos, direttore artistico del teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino e del festival Intercity, che ha da poco allestito una nuova edizione con tre attrici di 4:48 Psychosis. Non mancherà una riflessione sul rapporto fra violenza e mito nei testi di Sarah Kane, proposta da Giovanni Greco, docente di recitazione alla Silvio d’Amico, mentre Andrea Peghinelli, che insegna Letteratura Inglese alla Sapienza, si concentrerà sui primi allestimenti inglesi dei suoi testi.

Per ripercorrere il lavoro svolto a Milano, Giampiero Solari, direttore della Paolo Grassi, parlerà del flusso di coscienza in 4:48 Psychosis e del laboratorio con gli allievi di drammaturgia della scuola, in occasione dello spettacolo e della tavola rotonda. Chiuderà la serata l’ideatrice dell’intero progetto, Elena Arvigo, con una riflessione a partire dal suo lavoro sullo spettacolo, che ormai la accompagna da più di nove anni e quasi duecento repliche.

Pubblicato in News